Now loading.
Please wait.

+39. 02-9620606

info@lauda.net

Modello Organizzativo 231

HomeCompliance Modello Organizzativo 231
HomeCompliance Modello Organizzativo 231
Con il decreto legge 231/01, è stato introdotto l'obbligo di rispondere in quanto persona giuridica per i reati commessi all'interno della propria azienda. Le conseguenze sono di tipo penale e possono riguardare l'Amministratore Delegato e la sua prima linea, con il rischio di essere obbligati ad interrompere l'attività aziendale per la quale si è stati sanzionati.
 
C'è però un modo di tutelarsi: adottare e applicare adeguate forme di organizzazione e gestione interna, cioè adeguarsi alla 231.
 
Adeguarsi alla 231 è obbligatorio per tutte le aziende che vogliono lavorare con la Pubblica Amministrazione o che ottengono finanziamenti pubblici - ed è altamente raccomandato per le aziende a rischio infortuni, malattie o soggette all'antiriciclaggio.

Che vantaggi porta adeguarsi?
Il vantaggio principale è la possibilità di invocare l'esclusione o la limitazione della propria responsabilità derivante da uno dei reati sanzionati dalla 231; uno dei molti altri benefici è però la protezione degli amministratori.

Quali sono i reati sanzionati dalla 231?
L'elenco dei reati è in continuo ampliamento. Oltre ai reati connessi alla tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, la lista include tra gli altri:
  • reati contro la Pubblica Amministrazione;
  • reati societari;
  • reati di ricettazione e riciclaggio;
  • reati informatici;
  • ed altri ancora.


Come ci si mette a norma con la 231?
Si tratta di sviluppare e adottare, su base continuativa, un apposito Modello Organizzativo, gestione e controllo dell'impresa.
Questo approccio organizzativo dovrà organizzare l'azienda in modo da impedire o rendere più difficile che amministratori o dipendenti compiano i reati coperti dalla 231.

Il nostro intervento:

  • definizione del codice etico
  • identificazione dei rischi potenziali e mappa delle attività a rischio
  • creazione del modello organizzativo (parte generale + parte speciale)
  • predisposizione delle procedure interne specifiche per i diversi processi aziendali
  • organizzazione del sistema di deleghe e responsabilità- definizione del sistema disciplinare
  • formazione e informazione del personale
Documenti emessi:

  • Codice Etico
  • Mappa delle attività a rischio
  • Modello Organizzativo (parte generale + parte speciale)
  • Procedure
  • Sistema di Procure e Deleghe
  • Sistema Disciplinare