Now loading.
Please wait.

+39. 02-9620606

info@lauda.net

UNI 10891:2000

HomeCertificazioniUNI 10891:2000
HomeCertificazioniUNI 10891:2000

Cos'è la Certificazione dei Servizi Istituti di Vigilanza privata?

Il 15 marzo 2011 è entrato in vigore il Decreto Maroni n. 269/2010 che, nell'Allegato A p.to 4.2, riporta l'obbligo, da parte degli Istituti di Vigilanza, di essere in possesso della Certificazione di Servizio secondo la norma UNI 10891.
 
La Norma UNI 10891 definisce i requisiti che deve possedere un Istituto di vigilanza privata, di qualsiasi natura giuridica, per dimostrare la sua sistematica capacità di fornire un servizio sempre conforme ai requisti richiesti dalla legislazione.
 
La Certificazione di Qualità è di fondamentale importanza soprattutto nei rapporti con le compagnie assicurative, per quanto riguarda la valutazione del rischio in materia di responsabilità civile. In questi ultimi anni, infatti, si registra un notevole incremento delle azioni giudiziarie nei confronti degli Istituti di vigilanza, allo scopo di ottenere il risarcimento dei danni subiti dalla clientela e/o da terzi a seguito di inadempimenti contrattuali.
 
Pubblicato con il Decreto del Ministero dell'interno nr. 269 del 1 dicembre 2010 (decreto Maroni), il Regolamento recante disciplina delle caratteristiche minime del progetto organizzativo e dei requisiti minimi di qualita' degli istituti e dei servizi di cui agli articoli 256-bis e 257-bis del Regolamento di esecuzione del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, nonche' dei requisiti professionali e di capacita' tecnica richiesti per la direzione dei medesimi istituti e per lo svolgimento di incarichi organizzativi nell'ambito degli stessi istituti.
 
Il campo di applicazione della UNI 10891:2000 propone requisiti specifici sui diversi servizi erogati dagli istituti di sorveglianza, di qualsiasi natura giuridica, mirati alla vigilanza ispettiva, fissa, di custodia, trasporto e scorta dei valori, vigilanza antirapina, video sorveglianza, vigilanza antitaccheggio.
L'applicazione dei requisiti riportati in questa norma oltre ad attestare il raggiungimento ed il mantenimento degli alti livelli di qualità del servizio nelle diverse tipologie di vigilanza privata, rappresenta un valido strumento strategico di comunicazione, utilizzato da numerosi istituti di vigilanza privata certificata per distinguere la professionalizzazione delle risorse e la specializzazione dei sistemi di controllo e monitoraggio adottati rispetto a quelli di altri competitors sprovvisti di tale certificazione.
 
La UNI 10891:2000 che si costituisce come integrazione dalla UNI EN ISO 9001:2008, propone con la sua introduzione su un sistema gestione della qualità già disciplinato, un valore aggiunto nella gestione delle emergenze, nel rispetto della sicurezza del personale, nel miglioramento continuo e nella tenuta sotto controllo dell'organizzazione. Oltre a ciò una impresa di vigilanza certificata con la UNI 10891 è nella condizione di partecipare a gare pubbliche.
 
Il campo di applicazione della UNI 10981:2000 definisce i requisiti minimi erogati dagli istituti di vigilanza privata operanti ai sensi della legislazione vigente in cui sono riportate specifiche indicazioni per l'erogazione di ogni singolo servizio. Nei dieci paragrafi del punto 4 della norma vengono infatti ampliamente definiti e dettagliatamente descritti tali servizi. Per dare una idea di come la norma determini minuziosamente i requisiti di ogni sino servizio si cita a titolo esemplificativo e non esaustivo il paragrafo 5.2.:
 
5.2. Servizio di vigilanza ispettiva;
5.2.1. Modalità di esecuzione;
5.2.2. Dotazioni tecniche;
5.2.3. Modalità del controllo del servizio;
5.2.3.1. Controllo da parte del cliente;
5.2.3.2. Controllo da parte dell'istituto.
 
Nella visione d'insieme delle possibilità espresse nell'adesione a questa norma si percepisce pertanto il valore derivante che un istituto di vigilanza può garantirsi nella sua affermazione nel mercato rispetto agli altri competitors sia in importanti gare pubbliche che nell'erogazione di un servizio sempre più rivolto alla sicurezza delle risorse impiegate, alla preservazione dei beni protetti e delle persone coinvolte nelle aree oggetto di vigilanza.

Vantaggi
La certificazione della Norma in oggetto consente a qualsiasi Istituto operante nel settore della vigilanza privata di differenziarsi, facendo emergere in modo tangibile e verificabile la qualità dei propri servizi.
La certificazione del Servizo di Vigilanza privata:
  • rassicura i clienti circa la conformità ai requisiti stabiliti dalla Norma Tecnica specifica per il settore di Vigilanza privata;
  • dà credibilità degli impegni assunti, mediante controlli effettuati da un Organismo indipendente di parte terza;
  • è uno strumento di comunicazione e trasparenza della qualità del servizio che, grazie all'attività di verifica di terza parte, acquisisce credibilità e soprattutto si pone a garanzia della coerenza tra enunciati ed operato;
  • ha un approccio orientato ai risultati